contatti:  3286220856 - info@azzurrosolfato.it

 

 

 

 

 

©All rights reserved 2020

 

Compagnia di TeatroDanza Napoli

 


facebook
youtube
instagram

CONTAMINAZIONI

Corpo Fisico / Corpo Sonoro​

 

Porto Petraio, Napoli 2014-2015

Jamu, da cui si ipotizza Jam, è una parola dell’Africa occidentale che significa insieme in concerto

Questi appuntamenti nascono dal desiderio di praticare la danza insieme alla la musica come in una jam session Nascono dal desiderio di creare un’opportunità, ma soprattutto un incontro tra il corpo del danzatore e il corpo del musicista, che insieme si preparano per una relazione performativa viva e presente. Come strumenti che si accordano con altri strumenti, suoni che si fondono con altri suoni nello spazio di due ore, ininterrottamente.
Più volte abbiamo già sperimentato che il gesto, sostenuto dal musicista in sala, vive una naturale amplificazione di energia e di senso e crea una particolare qualità d'ascolto e d'attenzione che si traduce a sua volta, in una danza vitale e consapevole.

In una jam si può sperimentare la danza come un rito. Un rito di condivisione e contaminazione tra arti da sempre affini e complementari. Ci piace pensare che il corpo del danzatore, al pari di uno strumento musicale, possa incontrare il corpo del musicista e suonare insieme.

 

Con: Charles Ferris, Massimiliano Sacchi, Salvatore Margiotta, Marzouk Mejri, Davide Giacobbe, Mario Musetta e Luisanna Serra .

WP_20140606_027WP_20140606_012WP_20140606_042WP_20140606_003copiaWP_20140606_019WP_20140606_021IMG_6800IMG_0359IMG_0377IMG_0387IMG_4011IMG_4036IMG_6539IMG_6558IMG_4037IMG_6573IMG_6651IMG_6599IMG_6661IMG_6585IMG_6914IMG_6543IMG_0356IMG_6923IMG_6814IMG_0384IMG_685620150117_120659

foto Davide Giacobbe e Tommaso Vitiello

Create a FREE Website